Lavatrici a barriera sanitaria

Le rigide norme igienico-sanitarie in ospedali, case di cura, industrie farmaceutiche e cosmetiche e luoghi simili richiedono macchine efficienti dalle caratteristiche ben precise, in grado di effettuare processi di lavaggio ben definiti.
Le nostre lavatrici a barriera sanitaria si distinguono per la loro affidabilità e robustezza. La nostra ampia gamma va dai 16 kg ai 66 kg di capacità.
Le lavatrici a barriera, caratterizzate da due porte separate, viene installata tra due aree divise, così da evitare qualsiasi contaminazione tra la biancheria sporca (quindi infetta) e la biancheria pulita.

 

Serie ASM-16, 22, 35, 50, 66 TOUCH Lavatrici super-centrifuganti a barriera sanitaria – FATTORE G 360-448

  • Non necessita di fissaggio a pavimento;
  • Corpo, cesto e botte interamente in Acciaio Inox;
  • Cesto orizzontale sostenuto da 2 assi – unico scomparti (eccetto il modello ASM-66 che ha due scomparti);
  • Blocco di sicurezza della porta durante il carico/scarico;
  • Carico frontale della biancheria sporca e scarico posteriore della biancheria pulita;
  • Vano detergenti con 4 scomparti (pre-lavaggio, lavaggio, candeggina ed ammorbidenti);
  • 8 segnali per il dosaggio automatico dei detersivi, possibilità di programmare i tempi e i ritardi del dosaggio;
  • Possibilità di installare un dosatore automatico nel retro della macchina;
  • 3 ingressi d’acqua (acqua calda, acqua fredda ed acqua addolcita);
  • Controllo elettronico anti sbilanciamento con un inverter di frequenza in grado di impedire lo sbilanciamento del carico prima della centrifuga;
  • Microprocessore Touch control, con Touch Screen di serie;
  • 26 programmi di lavaggio già inseriti di cui 4 eco-friendly;
  • Possibilità di importare ed esportare dati attraverso una memoria USB;
  • Secondo display sulla parte posteriore della macchina;
  • Wet cleaning di serie;
  • Optimal loading per ottimizzare i consumi di acqua e detergenti.