Come aprire una lavanderia self service

La burocrazia ti spaventa? Non preoccuparti, pensiamo noi anche a questo, un tutor ti seguirà in tutte le fasi: ti aiuterà, consiglierà e supporterà in ogni momento fornendoti tutte le informazioni necessarie e le indicazioni fondamentali.

Ecco una semplice guida con tutti i punti fondamentali da seguire per sapere come aprire una lavanderia self service:

  1. Stipulare il contratto di locazione per il locale adatto alla lavanderia.
  2. Richiedere all’Enel il contatore e l’erogazione di tensione (ci pensiamo noi a dirvi i KW di cui avrete bisogno in funzione dei macchinari acquistati).
    Consigliamo di fare attenzione alla tempistica, normalmente l’ente erogatore del servizio si riserva di fare gli allacci nell’arco di tempo da 1 a 40 gg. In alcuni casi si arriva anche a 60 gg. Consigliamo 380 Volt Trifase/Terra/Neutro.
    Dal contatore che installerà l’ENEL: l’interruttore differenziale di sicurezza e lo spezzone di cavo di circa m 1,5 dovranno essere disponibili per quando arriveranno i nostri tecnici in particolare lo spezzone del cavo possibilmente farlo uscire nell’area dietro alle macchine.
    I nostri tecnici elettricisti da quel punto tramite un quadro elettrico, realizzeranno tutto l’impianto di collegamento ad esclusione delle luci della sala d’attesa e comparto tecnico.
  3. Richiesta Uff. commercio per inizio attività di Lavanderia self service automatica ad acqua. Attenzione da non confondere con altre attività.
    Per richiedere la partita IVA il Codice Atecofin è il seguente 96.01.20.
  4. Richiesta autorizzazione allo scarico acque reflue da inoltrare al comune (Ufficio tecnico). 
    La seguente documentazione deve essere provvista di schede tecniche delle macchine. Vi inviamo tutto noi insieme al progetto della sua nuova lavanderia.
  5. Informarsi presso l’ufficio tecnico del comune se sono necessarie altre documentazioni per aprire una lavanderia self service (spesso i documenti cambiano da comune a comune) come per esempio:
    a) Scia
    b) Certificato di inizio attività (in questo caso incaricare un geometra in loco per la richiesta)
  6. Nel caso in cui la vostra lavanderia fosse dotata di essiccatori a gas dovrete provvedere all’allaccio del gas (vi forniremo noi le schede tecniche delle macchine).
    Inoltre, dovrete trovare un termotecnico in loco per la progettazione della canna fumaria in funzione del locale scelto o se preferite possiamo pensare a tutto noi.

CONTATTACI SUBITO PER UN PREVENTIVO GRATUITO

Un nostro consulente ti fornirà un preventivo personalizzato, gratuito e senza alcun impegno da parte tua.
Non perdere l’occasione di aprire una lavanderia self service con Nordestwash Laundry.